Goodbye, Columbus – di Philip Roth

GoodbbyeGoodbye, Columbus édito da Einaudi è il primo libro scritto da Philip Roth che ha riscontrato un notevole successo tanto da essere premiato con il National Book Award e nel quale Roth ha per la prima volta manifestato il suo grande talento e il suo umorismo a tratti irresistibile, nonchè la capacità di guardare fino in fondo all’animo dei propri personaggi. La sua prima pubblicazione si è avuta nel 1959 e racconta la storia di Neil Klugman e della bella Brenda Patimkin. Neil vive a Newark in un quartiere molto umile, lei, invece, al contrario vive nel lusso di Short Hills.

I due si incontrano durante una vacanza estiva e la loro relazione vede coinvolto non soltanto l’amore, ma anche la notevole differenza sociale che separa Neil da Brenda. Questo romanzo breve è accompagnato anche da una serie di cinque racconti molto brevi narrati con il coinvolgimento dei sentimenti più vari.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica