Fuori da un evidente destino di Giorgio Faletti

9788860731654gIn questo suo terzo romanzo Giorgio Faletti si discosta in parte dal cliche’ del thriller classico, che aveva invece caratterizzato gli altri due, per raccontarci una storia che accanto ad alcuni elementi gialli, vive sopsesa fra il passato e il presente con personaggi in lotta con se’ stressi e con la propria natura.

Quando Jim Mackenzie, dopo dieci anni passati a New York a pilotare elicotteri, torna nel paesino ai confini della riserva Navajo in Arizona dove ha trascorso la sua adolescenza, non si riaprono soltanto questioni personali e risentimenti ormai rimossi; ma si ritrova invischiato in fatti di sangue che affondano le loro radici  in un lontano passato ormai sepolto, e che lo costringeranno a fare i conti con la propria natura.

Le due vicende cammineranno parallelamente per poi intersecarsi nella vita di Jim: da un lato le vicende e i conflitti interpersonali, i rapporti deteriorati con gli amici dell’infanzia e il tentativo di recuperare da vecchi errori; dall’altro gli inquieatanti omicidi nei quali Jim si trova suo malgrado coinvolto e che lo porteranno  a guardarsi dentro e ritrovare la sua vera natura di meticcio, meta’ bianco e meta’ indiano, con tutto cio’ che esso comporta a livello di tradizioni e a livello spirituale.

Il romanzo e’ una buona lettura, la storia soprattutto nella parte centrale e piacevole, e gli elementi magici e soprannaturali inseriti soprattutto nel finale spiazzano di certo il lettore.

Libri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica