Carthago delenda est. Ascesa e caduta di un’antica civiltà – di Richard Miles

carthagoCon il libro di Richard Miles édito da Mondadori si ricostruisce la storia di una grande potenza, Cartagine, forte politicamente ed economicamente, ma della quale ci restano non molte testimonianze: non è semplice infatti ricostruire la vita dei cartaginesi, la loro organizzazione politica e sociale per mancanza di fonti dirette.

Cartagine viene considerata una delle più grandi potenze dell’antichità, all’apice della sua potenza aveva il predominio su buona parte del mediterraneo, tale da essere considerata “ingombrante” e si rese quindi indispensabile la sua distruzione da parte di Roma: inizialmente era solo un centro commerciale sebbene ricco e potente, ma pian piano si trasformò in un vero e proprio impero.

Roma che a sua volta era considerata una potenza non poteva sopportare la concorrenza di una rivale sul territorio politico ed economico e perciò iniziarono una serie di conflitti che si conclusero con la terza guerra punica. In quest’ultima guerra, l’esercito romano comandato da Scipione Emiliano sterminò Cartagine.

Con la sua storia Richard Miles ha voluto in un certo senso rendere omaggio ad una civiltà di grande prestigio e forza economica e politica di cui oggi però resta solo un ricordo.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica