Buonanotte Angelo – di Barbara Alberti


buonanotteMolto toccante e segnato da un forte spirito di disperazione è il libro di Barbara Alberti édito da Castelvecchi.

E’ la storia di Angelo, un bambino come tanti che trascorre il suo tempo dinanzi ad un televisore per comodità dei genitori, distratti e impegnati in altre cose. Madre e padre sono separati e il padre ha un’altra famiglia; la madre, invece, ha un lavoro di attrice che svolge saltuariamente. Entrambi non si accorgono di Angelo che ingrassa giorno dopo giorno, perché mangia merendine e rimane ore seduto a guardare la televisione. All’improvviso però i due genitori dovranno fare i conti con una triste realtà e pregare perché Angelo possa ritornare a ricevere con amore le cure di una famiglia assente e lontana.

Sì’ perché Angelo viene rapito, scambiato per errore con il figlio del vicino, appartenente ad una ricca famiglia, a differenza della famiglia di Angelo.

I rapitori chiedono un riscatto troppo alto per essere pagato da una famiglia umile. E’ così che Mara, la mamma di Angelo, rivolge un disperato appello in televisione ed a seguito di questo appello nasce la trasmissione dal titolo “Buonanotte  Angelo”, che inizierà una campagna per raccogliere denaro per il  pagamento del riscatto. Da quella trasmissione Mara otterrà la tanto agognata notorietà come attrice, ma per il suo successo rischia di pagare un prezzo troppo alto: la vita del figlio, in pericolo se non si riesce a raggiungere la somma richiesta dai rapitori.

Continua: L’angelo di pietra – di Margaret Laurence





Lascia una risposta