Blocco 11. Il bambino nazista – di Piero Degli Antoni


bloccoTriste e straziante è il romanzo di Piero Degli Antoni édito da Newton Compton in cui si ritorna nella devastante realtà di Auschwitz, nel campo dell’orrore, della vergogna, della crudeltà che alcuni uomini sono stati capaci di perpetrare a danno di altri uomini.

Ed è qui che sono rinchiusi, prigionieri, dieci detenuti  che sono stati condannati a pagare con la propria vita l’evasione di alcuni loro compagni.

Sono lì ad attendere il giorno in cui la loro vita avra’ termine perchè qualcuno ha deciso che è questo il modo giusto per ricompensare il silenzio su di un atto commesso da un proprio compagno. Sarebbe stato più semplice se a morire fossero stati tutti e dieci i prigionieri, invece accade qualcosa di imprevisto e di devastante.

Il comandante di quel campo si rende protagonista di un’altra crudelta’ assoluta: decide che sarà uno solo dei dieci a pagare con la propria vita la fuga dei compagni, ma dovranno essere i detenuti stessi a scegliere chi fra loro dovra’ essere giustiziato.

Sarà così che col passare delle ore che separano la vita dalla morte, mentre a poca distanza dalla baracca dei prigionieri il comandante gioca una macabra ed interminabile partita a scacchi con il figlio, fra i condannati sale la tensione in un susseguirsi di  rivelazioni, segreti, accuse, sino al momento drammatico della scelta.

Continua: Auschwitz. Ero il numero 220543 – di Denis Avey e Rob Broomby





Lascia una risposta