Ballata di un amore italiano – di Davide Longo

ballataNel libro di Davide Longo édito da Feltrinelli i protagonisti sono Checco e Renata che da diverso tempo desidera che il marito la porti una sera a ballare. E’ così che col sottofondo di una canzone degli anni sessanta, Checco e Renata si fissano negli occhi e ritornano con la mente indietro nel tempo, a circa trenta anni prima quando erano due giovani di venti anni innamorati più che mai. I due sono felici nel ballare un lento dopo tanto tempo e Checco si diverte a far sorridere Renata con battute, prendendola in giro e lei finge di non gradire quell’ironia facendo quasi la parte di chi si offende. Tra un passo e un altro di un balletto Checco e Renata si sussurrano delle frasi e pian piano la serata finisce. Nella narrazione subentra una voce fuori campo che racconta i risvolti delle loro esistenze e della loro storia.

Ma sia Checco che Renata sono consapevoli del fatto che con il loro gioco, con le loro frasi da innamorati sussurrate all’orecchio si sono comunicati molto di più di quanto quelle semplici frasi dicono, e che quella serata, quel risveglio momentaneo della loro passione non basta a cancellare le zone d’ombra che si sono materializzate nel loro rapporto in tanti anni, lo sanno ma per quella sera mettono da parte il presente….

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica