Aldilà – di Roberto Giacobbo


aldilàIl nuovo libro di Roberto Giacobbo édito da Mondadori è, come quelli precedenti denso di interrogativi, in cui i dubbi che crescono nel leggere le pagine del libro ci accompagnano nel viaggio che lo scrittore intende seguire.

Ci sono tanti interrogativi, ma l’argomento trattato nel libro è tale che inevitabilmente le risposte restano in sospeso, ognuno finirà con il darsi risposte in base alla propria sensibilità: tutto sembra essere lasciato nel dubbio e  man mano che si va avanti nella lettura le incertezze diventano sempre più numerose.

Il tema centrale di questo libro è l’aldilà, cosa è riservato all’uomo dopo la fine della vita terrena, cosa si è convinti di trovare dopo la morte. Lo scrittore porta nel suo libro diverse dichiarazioni di coloro che hanno testimoniato, una volta usciti dal coma profondo, che dopo la vita esiste realmente una vita nuova, sebbene diversa da quella appena vissuta.

E’ anche vero, però, che esistono delle risultanze scientifiche che portano a credere il contrario.

In ogni caso Roberto Giacobbo a questo mistero dell’aldilà da una sola risposta: coloro che negano l’esistenza di un qualcosa dopo la morte, hanno le stesse prove di quelli che invece sono certi che alla morte segue una nuova vita.

Continua: I diari dell’angelo custode – di Carolyne Jess-Cooke





COMMENTI

  • Bartoletti - -

    Ottimo libro (L’Aldilà).
    E rarissimo che io legga un libro.
    Sono un analfabeta naturale,costretto a s codificare il linguaggio inventato della scrittura in immagini per ricordare le nostre antiche e super tecnologiche origini.
    Vivo la mia vita nell’aldilà.
    Bravo GIACOBBO.
    Sei riuscito a scardinare e spalancare le porte della rinnegata scienza psichica.
    Tutto ciò che accade nella nostra psiche immersa nell’indefinito universo (è una realtà).
    Un ciao dall’Aldilà simpatico Giacobbètè.
    (R-B)

Lascia una risposta