Volume recensione


volume-00002

Dopo l’ottimo titolo Thomas Was Alone, lo sviluppatore Mike Bithell torna con una rivisitazione in chiave futuristica della storia di Robin Hood grazie a Volume. Ci troviamo infatti a vestire i panni di un giovane ladro di nome Rob Locksley (anche da qui il richiamo a Robin Hood), abile ladro hacker che ruba ai ricchi per donare ai poveri “in modo virtuale”.

Grazie all’intelligenza artificiale Alan, verranno infatti ricreati virtualmente gli scenari dei diversi furti da compiere che una volta completati, verranno mandati in rete pubblicamente in modo da diffondere le metodologie dei vari colpi a tutti i cittadini, in una sorta di “auto-giustizia”. In questa sorta di furti per giusta causa, il protagonista quindi non commetterà alcun crimine reale se non quello di diffondere questa conoscenza a tutti per permettere a ciascuno di riappropriarsi dei propri beni sottratti ingiustamente.

volume-00004

Il gioco si dirama quindi in un centinaio di livelli virtuali, il cui scopo sarà quello di collezionare tutti gli oggetti che rappresentano il “tesoro” di valore da rubare, evitando insidie quali guardie e sistemi d’allarme. Il tutto ricorda molto le missioni VR di Metal Gear Solid, in quanto la struttura con visuale isometrica ricorda molto quel tipo di approccio di gioco. Lo stile stealth la farà quindi da padrone, proponendo ogni volta situazioni intriganti e mai noiose, che spingeranno al massimo l’ingegno del giocatore nel portare a termine i vari livelli.
A livello grafico Volume propone un’affascinante pulizia stilistica in stile futuristico, ricreando bene l’idea di ambiente artificiale creato al computer; allo stesso modo il comparto sonoro si comporta egregiamente nel ricreare rumori ambientali dei passi del giocatore o i suoni per distrarre le guardie, donando spazialità ai diversi livelli.

Grazie alla possibilità di creare nuovi livelli da sé ed alle sfide proposte dall’ultimare i livelli nel più breve tempo possibile, Volume vi terrà impegnati per molte ore di gioco.

Continua: Novità in Dvd: Robin Hood di Ridley Scott





Lascia una risposta