The Witcher 3, 50 ore di gioco per la storia principale

Autore:

the witcher 3

The Witcher 3: Wild Hunt richiederà circa 50 ore di gioco per il completamento della storia principale. È il dettaglio saliente che arriva da una nuova anteprima pubblicata dal portale tedesco WorldofPlayer.de. Sembra che il gioco proporrà fino a tre finali differenti, ognuno lungo ben un’ora. Ai giocatori verrà data ovviamente la possibilità di importare i salvataggi da The Witcher 2, così da ritrovare nella storia personaggi che si rapporteranno a Geralt a seconda delle decisioni prese nel precedente capitolo.

The Witcher 3 PC

Il protagonista sarà inoltre più agile, poiché in grado di saltare e arrampicarsi questa volta dove gli pari senza azioni pre-scriptate. Potremo cacciare animali selvatici e utilizzare le loro pellicce o artigli. Di fronte a un cavallo selvatico, inoltre, Geralt potrà lanciare un incantesimo per domarlo immediatamente. Per farla più semplice, potranno anche essere acquistati. È stato sviluppato un sistema di intelligenza artificiale più realistico per i personaggi non giocanti, ragion per cui bisognerà stare più attenti nel caso si volesse rubare qualcosa agli abitanti. Questi infatti potrebbero accorgersene e segnalare il furto alle guardie cittadine, che di conseguenza renderebbero difficoltosa la vostra vita in città.

The Witcher 3 screenshot

I QTE sono stati aboliti dai combattimenti in favore di un sistema simile al VATS visto in Fallout 3, che permetterà ai giocatori di colpire specifiche parti del corpo del nemico in slow-motion. Tra gli altri dettagli, si segnala che il livello massimo sarà a 60, le versioni PC e console avranno ovviamente interfacce differenti, i punti esperienza si guadagneranno solo completando missioni, saranno presenti due nuovi mini-giochi e l’economia sarà variabile a seconda della zona visitata. The Witcher 3: Wild Hunt è atteso nel 2014 su PC, PlayStation 4 e altro hardware di nuova generazione ancora non noto.