The Elder Scrolls V Skyrim Special Edition recensione


skyrim-special-edition-00002

The Elder Scrolls V Skyrim è un titolo che non necessita di presentazioni: il pluripremiato gdr di Bethesda rappresenta ancora oggi un titolo eccezionale sotto ogni punto di vista, tecnico, narrativo e di gameplay. E cosa chiedere ancora ad uno dei migliori giochi di ruolo ad oggi? Un aggiornamento estetico di tutto rispetto!

Non ci soffermeremo a lungo sulla storia e la narrazione del mondo di gioco, dato che è stato già sviscerato in passato quando uscì nel 2011, ma ci soffermeremo più sulla sostanza.
In questa Special Edition infatti ci troviamo di fronte all’epico Skyrim “di sempre”, ma riveduto tecnicamente in ogni suo aspetto grafico, per presentare ai giocatori la migliore versione possibile dell’ultimo esponente single player della saga The Elder Scrolls. Nuovi effetti di luce e  particellari, texture in alta risoluzione, maggiore profondità di campo permettono al videogiocatore di godere al meglio la storia narrata ed immergersi completamente nel mondo di Skyrim; vi troverete di fronte a scorci del paesaggio mozzafiato, tra boschi in cui la luce penetra in maniera realistica tra i rami, ai fiumi e laghi con un rinnovato effetto dell’acqua per renderla ancora più realistica

skyrim-special-edition-00003

Non è difficile anche per giocatori veterani trovarsi ad esplorare le stesse terre conosciute ma scorgervi ora nuovi dettagli, che esaltano nuovamente il senso di scoperta anche verso chi appunto ha già completato in passato il gioco. Chiaramente, essendo comunque la base del gioco decisamente “old gen”, non ci troviamo di fronte ad un miracolo della tecnica moderna ma quanto più ad un abbellimento a tutto tondo di quanto già di base avevamo apprezzato in passato; soprattutto per chi ha giocato il titolo su console della vecchia generazione, qui potrà godere di un’esperienza decisamente diversa sotto l’aspetto tecnico, quindi ci sentiamo di consigliarlo anche a coloro che hanno già assaporato Skyrim su Xbox 360 o Playstation 3, anche perchè siamo di fronte anche ad una gustosa novità lato console: le mod.

Grazie all’introduzione delle mod, ora finalmente anche su console sarà possibile scaricare e giocare con le modifiche create da talentuosi modder per il titolo, proprio come i giocatori pc sono abituati a fare. Attenzione però: vi sono alcune limitazioni imposte da Sony su questo aspetto, come le dimensioni massime di ogni mod, quindi se volete apprezzare a pieno questo aspetto del gioco vi consigliamo la versione per Xbox One o direttamente per Pc.
Purtroppo le novità non riguardano anche le animazioni od i modelli dei vari personaggi, che rimangono quelle datate di un tempo, così come gli storici bug che il titolo si porta ormai dietro da anni…

Continua: Skyrim, ancora problemi per i DLC su PS3





Lascia una risposta