Recensione Project CARS


project-CARS-00003

Project CARS fa capolino tra noi portando con sé un’obiettivo importante, ovvero rivaleggiare con i migliori simulatori di guida di tutti i tempi; disponibile per Playstation 4, Xbox One e PC, il titolo sviluppato da Slightly Mad Studios ha fin da subito deciso di puntare in alto, proponendosi come il primo simulatore di guida creato seguendo per filo e per segno le indicazioni di esperti ed appassionati di giochi di guida, dando quindi estrema enfasi alla community dei giocatori di tutto il mondo.
Il gioco si suddivide nella classica modalità Carriera, dove potrete creare il vostro alter-ego digitale e farlo avanzare via via tra le varie categorie, e la modalità Solo, dove potrete fare gare veloci o weekend di gara, settandone tutte le varie impostazioni che preferite.

project-CARS-00007

Il parco macchine del titolo è molto vario, anche se non un po’ ristretto; sono infatti presenti circa una settantina di veicoli, tra cui Go-kart, supercar ed auto Formula. In Project CARS ci troviamo di fronte ad un simulatore di guida completo in ogni minima parte, che propone un vero e proprio paradiso per ogni appassionato d’auto che si rispetti, grazie alla quantità enorme di aspetti che è possibile ritoccare per le diverse auto presenti. Il sistema di guida non ha un’impostazione marcatamente simulativa (come potrebbe essere ad esempio quello di Assetto Corsa), ma si pone in una via di mezzo più simile al modello di Forza Motorsport, dal quale riprende anche le varie opzioni di assistenza alla guida, ovviamente disattivabili; nel complesso il risultato si presenta davvero molto piacevole da giocare.

project-CARS-00005

Il comparto grafico è davvero incredibile, proponendo dei modelli di auto fatti a regola d’arte e sopratutto ponendo moltissima enfasi alle varie condizioni atmosferiche che potremo impostare nei diversi tracciati. Sarà possibile correre in un percorso inizialmente nuvoloso ed impostare che il tempo viri verso una tempesta piuttosto che un cocente sole, il tutto secondo la vostra volontà, con degli effetti climatici veramente a livelli eccellenti. Purtroppo questo livello di dettaglio grafico appesantisce molto l’engine durante le scene più concitate, portando a sporadici cali di frame rate soprattutto su console.

Continua: Tenere traccia delle spese con Next





Lascia una risposta