Pokemon X/Y recensione

pokemon-x-y-3Per noi di Giochi ATuttoNet, fan di lungo corso dei Pokémon, questa recensione ha un gusto particolare. Infatti siamo di fronte ad un rinnovamento quasi epocale per la serie, che assume caratteristiche totalmente nuove rispetto al passato. Iniziamo con la grafica: scordatevi la solita visuale fissa dall’alto, dato che finalmente potremo disporre di una telecamera dinamica che segue i movimenti del giocatore per farci godere appieno del mondo di Kalos. Tutto viene gestito spingendo al massimo le potenzialità grafiche del 3DS, donandoci paesaggi stupendi e realizzazioni dei Pokémon davvero suggestive. A beneficiarne soprattutto sono i combattimenti, ancora più immersivi grazie alle varie animazioni degli attacchi che ora assomigliano molto di più ad un vero e proprio cartone animato.
Un piccolo discorso a parte merita il 3D: data l’elevata potenza di calcolo richiesta dalla console per gestire questa nuova grafica, l’effetto 3D non è sempre disponibile (viene automaticamente disattivato anche se attivo), dato che causerebbe rallentamenti, disturbando l’azione di gioco. Ma tutto sommato, anche se lascia un po’ interdetti all’inizio, ci si passa sopra tranquillamente a questa piccola pecca.

pokemon-x-y-1Nintendo ha cercato di accontentare sia i vecchi fan, sia di far avvicinare nuovi utenti ai Pokémon puntando su meccaniche di gioco “sicure” e collaudate, non stravolgendo nulla quindi, ma innovando qualcosina qua e la. L’avventura come al solito riguarderà il vostro personaggio (maschio/femmina, personalizzabile nell’aspetto fisico rispetto al passato) in viaggio per il mondo di Kalos alla ricerca di tutti i diversi Pokémon e per conquistare le varie medaglie sfidando gli allenatori capopalestra; la differenza rispetto al passato è che qui avrete anche 4 amici che vi seguiranno durante l’avventura.
Le novità più sostanziali riguardano l’introduzione del nuovo tipo di Pokémon Folletto (molto utile contro i Pokémon di tipo Drago) e soprattutto le megaevoluzioni: quando un vostro Pokémon raggiunge il livello massimo di evoluzione, potrete in battaglia (tramite determinate pietre) attivare la megaevoluzione, che darà uno sprint in più ai parametri del vostro mostriciattolo.

Altre innovazioni riguardano l’uso quasi immediato all’inizio del gioco dei pattini e biciclette, per muoversi più velocemente, alcune macchine nascoste che vi verranno date molto prima nel gioco rispetto al passato, e tutta una serie di piccole chicche che rendono l’esperienza di gioco molto più fluida e godibile.

Giochi
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica