Playstation network sotto attacco

Playstation networkOrmai da giorni il sito della Sony Playstation Network è inacessibile agli utenti ed in rete e su Twitter cresce il malcontento. 
Gli utenti che cercano di collegarsi tramite PS3, PSP o direttamente al sito, si trovano difronte ad un messaggio che li avverte che si è verificato un errore.
Dopo tante lamentele, Sony, ha ammesso il problema e finalmente, in un blog europeo, ha spiegato il motivo del disservizio non dovuto a guasti ma a un attacco hacker,: la Sony ha precisato di aver  bloccato il network da mercoledì notte per motivi di sicurezza ma non dando indicazioni su chi avesse potuto sferrare l’attacco. 
Fin dal primo momento, la rete era stata invasa da indiscrezioni sul possibile coinvolgimento di Anonymus, il gruppo hacker che già in passato aveva sferrato attacchi a società, come Amazon. Paypal, Visa e Mastercard, rei di aver preso misure contro Wikileaks.

In questo caso si pensava che Anonymus volesse colpire la Sony per la nota vicenda legata al giovane George Hotz, che era stato denunciato dalla Sony e poi condannato, per aver violato la protezione della PS3.

Anonymus, attraverso i suoi portavoce, aveva fatto sapere di non essere coinvolta nella vicenda ma potrebbe trattarsi del lavoro indipendente di qualche loro adepto
Sulla pagina Facebook, che conta oltre 45.000 seguaci, si poteva leggere il messaggio che era meglio prendersi una pausa dai giochi on line e usare la mente per qualcosa di più utile.

Non si sa ancora come la Sony, in ogni caso, intenda compensare gli utenti iscritti al PSN Plus che pagano 50 dollari l’anno per avere accesso a giochi e contenuti esclusivi.

Giochi
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica