Nintendo si scusa per il calo di prezzo del 3DS

Nintendo 3DS

Nintendo, tramite il suo Ceo Satoro Iwata, si scusa del taglio di prezzo che subirà la Nintendo 3DS sopratutto con i clienti che hanno acquistato la consollea tariffa intera.
Iwata, nella nota, dichiara che l’azienda è consapevole che i clienti che hanno già sostenuto l’acquisto del Nintendo 3DS a prezzo “pieno” potrebbero sentirsi traditi e criticare la decisione, sottolineando però che la società a cuore anche loro.

Mai prima d’ora, infatti,  la Nintendo aveva di effettuare una così drastica riduzione del prezzo su un suo prodotto prima di sei mesi dal rilascio del nuovo oggetto: secondo il Ceo il taglio è stato obbligato per l’azienda, questo perché gli sviluppatori di software ed i venditori al dettaglio non sono convinti che la 3DS sarà una valida alternativa della mitica DS.

A dimostrazione delle sentite scuse dell’azienda, Nintendo offre l’opportunità a tutti coloro che hanno acquistato il 3DS a prezzo pieno,di accedere all’eshop 3DS e di ricevere 20 giochi gratis, fra cui Super Mario Bros e the Legend of Zelda. Gli altri dieci giochi saranno titoli Boy Advance fra cui Super Mario Advance e Wario.

L’iniziativa è stata sicuramente apprezzata dalla cliente: aver risarcito in qualche modo gli utenti che hanno acquistato il 3DS a prezzo pieno è stato sicuramente un ottima operazione di marketing.

Del resto, la società doveva in qualche modo reagire alle scarse vendite che, almeno per il momento, sono ferme a 710.000 unità, nel trimestre chiuso il 30 giugno.

Giochi
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica