Injustice 2 recensione


injustice-2-00003

Dopo 4 lunghi anni di attesa, torna il picchiaduro che tutti i fan dei supereroi (e super cattivi) della DC aspettavano, ovvero Injustice 2. Ci troveremo di nuovo catapultati in quel multiverso in cui Superman ricopre la parte del “cattivo” mentre Batman quella del buono, in uno scontro che coinvolgerà moltissimi personaggi (tra i più famosi Joker, Acquaman e Wonder Woman), portati a scontarsi tramite le loro mosse più caratteristiche.

injustice-2-00004

Ed anche qui come nel primo capitolo, è proprio la storia il punto forte del titolo, in quanto riesce a ricreare nel miglior modo possibile le dinamiche tipiche dei fumetti dei supereroi che i fan del titolo apprezzeranno sicuramente; saranno 12 i capitoli in cui si diramerà la storia di Injustice 2, diretti magistralmente e doppiati per l’occasione dallo stesso team di doppiaggio della saga di Batman Arkham. Una nota di merito particolare va alle animazioni facciali dei personaggi durante le scene d’intermezzo, curate in ogni minimo particolare ed animate ottimamente.
Ovviamente anche in questo secondo capitolo ritroviamo un gameplay formato da combattimenti dallo stile “Mortal Kombat”, con i tipici comandi che si differenziano ad esempio da Street Fighter per la mancanza degli input diagonali.

injustice-2-00001

Avremo a disposizione ben 28 personaggi, ognuno con il proprio set di mosse a disposizione che ricalcano i suoi poteri più caratteristici, oltre ovviamente alle spettacolari mosse finali dalla potenza devastante e dalle animazioni uniche per ogni personaggio. Il sistema di combattimento non è cambiato molto dal primo Injustice, a differenza invece della grande innovazione dovuta alla presenza dei potenziamenti, ovvero dei pezzi di armatura che consentono forti personalizzazioni sia per quanto riguarda la natura estetica sia a livello di caratteristiche proprie del personaggio.
In questo modo ogni giocatore potrà personalizzare come meglio crede il proprio combattente, compiendo le scelte più oculate per quanto riguarda il proprio stile di gioco ed il gusto grafico che più gli aggrada.

Un ottimo update di quanto visto nel primo capitolo, questo Injustice 2 riuscirà a regalarvi una buona dose di ore di divertimento, sia che abbiate apprezzato già il primo episodio, sia che siate fan dei fumetti in generale e vogliate cimentarvi in epici combattimenti!

Continua: Mortal Kombat X recensione





Lascia una risposta