Dark Souls 2 Crown of the Ivory King DLC recensione


dark-souls-2-crown-ivory-king-5

La prima serie di DLC di Dark Souls 2, composta rispettivamente da Crown of the Sunken King, Crown of the Old Iron King ed appunto Crown of the Ivory King, è giunta alla fine. Abbiamo recuperato tutte e 3 le corone perdute dei vecchi re e chiuso quindi questo capitolo di contenuti aggiuntivi. Diciamo subito che, fra tutti e 3, questo è proprio quello che ci è piaciuto di più.
Qui infatti possiamo ritrovare sensazioni e caratteristiche che più lo legano al Dark Souls originale, emozioni andate perdute nell’evoluzione del suo secondo capitolo; che non è necessariamente un male, però i fan originali della saga avevano un po’ storto il naso di fronte a delle scelte di design che non hanno apprezzato appieno. Nella terra congelata di Eleum Loyce però, la coerenza ed interconnessione tra le varie aree esplorabili e la storia narrata hanno un sapore tipicamente “da Souls”, riuscendo quindi a fare la gioia dei seguaci di Dark Souls.
Ci troviamo di fronte ad un DLC lungo, corposo e completo, contenente sfide complesse e mai noiose, nuovi equipaggiamenti ed armamenti ben caratterizzati, segreti da svelare e quant’altro possiate volere da questo ottimo action rpg.

dark-souls-2-crown-ivory-king-3

Con Crown of the Ivory King, From Software ha dimostrato di sapersi migliorare ulteriormente (ascoltando anche il fronte dei giocatori più incalliti) rispetto agli altri 2 DLC precedenti, e ci ha donato un vero e proprio canto del cigno per quanto riguarda la magnificenza di Dark Souls 2.
Per quanto riguarda poi la sorpresa finale (che non vi spoileriamo) ottenibile per chi ha completato tutti e 3 i DLC e portando le corone al cospetto di Re Vendrick, diciamo che probabilmente si avrà una sorta di spaccamento tra i pareri del pubblico: chi adorerà sicuramente la cosa e chi invece non ne capirà il senso, dato che a livello di storia e lore porta non pochi buchi narrativi.

dark-souls-2-crown-ivory-king-4

Nonostante questo appunto, ci sentiamo di dire che Crown of the Ivory King è davvero un DLC ben fatto, il migliore tra i 3 usciti, e ne consigliamo caldamente l’acquisto a chiunque non sia ancora sazio di sfide all’arma bianca o a colpi di magia all’interno del mondo di Drangleic.

Continua: Dark Souls 2 Crown of the Sunken King recensione





Lascia una risposta