StayLocked Bike l'antifurto integrato nella bici

staylockedPreferisci andare in giro in bici piuttosto che in auto perché pensi che sia benefico per la tua salute e per l’ambiente?
Non hai certo torto, ma chi predilige il pedalare al guidare sa bene i rischi che si incontrano nel lasciare incustodito il proprio velocipede.
Vero è che la gamma dei dispositivi antifurto è vastissima: ce ne sono di tutti i tipi ma per quasi tutti c’è sempre un mezzo per disattivarli.antifurto bici
I ladri più esperti, infatti, sono ormai in grado di neutralizzare l’azione di molti sistemi di sicurezza.
Il designer canadese Andrew Leinone ha, allora, avuto un’idea brillante: creare un antifurto da inserire direttamente nella bici.
L’invenzione, chiamata StayLocked Bike, si contraddistingue per il fatto di essere integrata nel telaio della bicicletta, posizionata precisamente nella zona del sellino.
Inserito nella parte del telaio che congiunge la forcella posteriore con l’asse di metallo della sella, questo innovativo sistema di chiusura pare garantire una totale sicurezza.
Il malintenzionato, infatti, per appropriarsi della bici e quindi per disattivare l’antifurto, non può far altro che distruggerla o comunque danneggiarla.Una volta tagliata la sella e privata la bici di qualsiasi valore, non si vede che utilità possa poi avere.
È proprio il caso di dire che ormai è tempo di crisi un po’ per tutti, ladri compresi!