La stimolazione transcranica aumenta prestazioni di gioco

wired-gamingSiete gamers accaniti e passate le vostre giornate a battere record di ogni genere?

Pensate di aver raggiunto il livello massimo in tema di abilità di gioco?

Se siete persone ardimentose, potete sottoporvi a questo innovativo ( ma non so quanto salutare) esperimento al fine di migliorare le vostre prestazioni al pc.

La tecnica di cui vi parliamo è conosciuto come stimolazione transcranica diretta in corso (TDC) e si basa sul funzionamento di un circuito alimentato da una batterie da 9 volt che dovrebbe fornire la stimolazione elettrica direttamente al vostro cervello.

La sperimentazione in questione dovrebbe portare il cervello ad operare ad un livello superiore, facendo aumentare la percezione visiva, la memoria, il controllo motorio, a seconda della parte del cranio su cui sono posti gli elettrodi.

Il DARPA, agenzia governativa del Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti che si occupa dello sviluppo di nuove tecnologie per uso militare, ha finanziato uno studio per testare la validità ed efficienza del TDC.

I volontari sono stati invitati a partecipare ad un gioco denominato DARWARS Ambush e coloro a cui è stato stimolato il cervello con corrente elettrica 2mA hanno eseguito prestazioni due volte migliori rispetto agli altri.

Attenzione però: gli stessi ricercatori hanno diffidato chiunque dall’ utilizzare una stimolazione transcranica fai da te.

I danni al cervello potrebbero essere davvero ingenti.

Cosa pensate di questa tecnica? Sareste disposti a farvi “friggere” la testolina per vincere più facilmente?

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica