Embarakiya, la lampada umana


lampada EmbarakiyaVivi da solo e spesso la casa ti sembra troppo vuota?

Rientrare da lavoro e non trovare nessuno con cui parlare può essere davvero triste ma se l’idea di un coinquilino non ti alletta forse c’è una soluzione molto meno invadente al problema.

lampada umanaSto parlando di una lampada davvero particolare chiamata Embarakiya.

A questo punto punto la domanda nasce spontanea: come può un lume sconfiggere la solitudine?

Beh, in genere non può, ma in questo caso pare possa essere davvero di aiuto perchè la lampada ha fattezze umane.

Un uomo a grandezza naturale con un paralume al posto della testa.

Strano, no?

Ogni lampada ha un abito diverso e per accenderla non bisogna fare altro che stringere la mano al manichino: un sensore di contatto, infatti, farà si che con un semplice tocco la luce si accenda.

lume umanoCiascun lume, poi, è dotato persino di un altoparlante posizionato nel “busto”.

Di certo si tratta di un complemento d’arredo poco comune la cui presenza in casa potrebbe non essere apprezzata da tutti: io lo trovo abbastanza inquietante e voi?

Forse, però, potrebbe essere un ottimo espediente per tenere lontani eventuali malintenzionati perchè immagino che intrufolarsi in casa di qualcuno e ritrovarsi davanti una sagoma del genere possa mettere in fuga chiunque.

Continua: Melting Lamp, la lampada che si versa





Lascia una risposta