Cerox 3210F monitora il flusso sanguigno senza aghi

Cerox 3210FAghi e punture generano terrore e paura in un tante persone.

Chi è molto sensibile, infatti, si impressiona facilmente senza dimenticare il fastidio che può provocare un ago infilato nella propria pelle.

Spesso, però, non si può prescindere da determinate operazioni per il bene della nostra salute.

Ornin, società con sede a Santa Clarita, ha messo a punto un innovativo sistema che consente di monitorare il flusso del sangue attraverso i tessuti di persone adulte senza che sia necessario l’utilizzo di aghi.

Il dispositivo, denominato Cerox 3210F, si fonda sulla tecnologia UTL ightTM che utilizza l’interazione della luce e del suono per misurare in modo non invasivo la saturazione dell’ossigeno nel sangue senza che assumano rilevanza le diverse caratteristiche del paziente come il tipo di pelle ecc…

Il funzionamento è molto semplice: basterà collegare i sensori (dotati di adesivo monouso) ad una parte del corpo del paziente ed il monitor farà il restante lavoro.

Per il momento si tratta di un dispositivo unico nel suo genere in grado di monitorare in modo continuo il flusso sanguigno.

Nessuna indiscrezione sulla effettiva messa in opera del Cerox 3210F negli ospedali ma si spera che venga utilizzato al più presto in modo da dire per sempre addio ad aghi e punture (almeno per quanto riguarda determinati accertamenti medici).

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica