Bici controllata dalla mente umana

controllare la bici con la menteLa bicicletta è uno dei mezzi più eco-friendly al momento in circolazione.

Ma che ne direste se, oltre a ridurre l’emissione di anidride carbonica, vi fosse data la possibilità di ridurre al minimo anche lo sforzo fisico?

Deeplocal, casa di design con sede a Pittsburg, ha realizzato un nuovo concept di bici, denominato Parlee PXP, che può essere guidata con la sola forza della mente.

bici controllerNello specifico, il reggisella è dotato di un trasmettitore wireless che consente all’utente di spostare anche a distanza gli ingranaggi della bici utilizzando semplicemente il proprio smartphone.

E non è tutto: i progettisti di Deeplocal hanno dotato il casco di particolari neuro – trasmettitori ed hanno riprogrammato la Parlee PXP in modo da poter comunicare con essi.

bici rediocomandataIn teoria, quindi, il ciclista potrebbe cambiare marcia, controllando gli ingranaggi della propria bici, semplicemente pensandoci: non dovrà fare altro che tenere in equilibrio il velocipede e la mente farà il resto.

Certo, tra il dire ed il fare… la teoria è cosa ben diversa dalla pratica, ma ci auguriamo che la tecnologia su cui si fonda questo innovativo progetto, possa essere presto utilizzata per altri dispositivi, magari di maggiore utilità.

Voi che ne pensate? Una bici controllata con la sola forza del pensiero vi sembra una valida idea da concretizzare?

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica