Aire la maschera che trasforma il respiro in energia

aire_conceptLe fonti alternative di produzione di energia elettrica sono note ai più: pensate ad esempio alle dighe idroelettriche, ai mulini a vento o ai pannelli solari.

Si tratta però di strumenti che di certo non possono essere utilizzati per piccoli dispositivi come l’iPhone: immaginate di andarvene in giro con il vostro smartphone con una cella solare montata sopra?

Sarebbe scomodo e poco carino da vedere.

maschera aireCiò non significa che i principi che stanno alla base delle fonti alternative di produzione di energia non possano essere usati per creare dei prodotti che alimentino piccoli gadget.

Joao Paulo Lammoglia ha sviluppato proprio questa idea progettando la maschera Aire che pare essere in grado di convertire il respiro umano in energia.

Grazie a delle piccole turbine eoliche posizionate al suo interno, la macchina trasforma la potenza del respiro del soggetto che la indossa: l’energia prodotta in questo modo viene poi usata per ricaricare lo smartphone.

L’utilizzo della Maschera Aire è davvero semplicissimo perché occorre solo indossarla e collegarla al dispositivo iOS.

aire-maskQuesto funzionale articolo consentirebbe, dunque, all’utente di non disperdere preziosa energia nel corso della giornata, ad esempio durante la notte o mentre si fa sport.

Siete pronti, dunque, ad assumere l’aspetto inquietante di Hannibal Lecter per ricaricare il vostro iPhone in maniera più ecofriendly ?

Geek
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica