In ballo c'era un contratto di oltre 60 milioni di dollari ma sembrerebbe che il governo federale abbia stroncato la concorrenza a favore della Microsoft, perchè si richiedevano compatibilità con la BPOS-Federal di Microsoft, cosa che la suite di Google Apps non poteva certo avere, quindi pratiche anti-competitive ed è partita la denuncia da parte di Google.