Il garante della privacy ed altre autorità a tutela dei dati personali, in rappresentanza di oltre 375 milioni di persone, hanno chiesto a Google ed anche ad altre multinazionali, il rispetto delle leggi della privacy nei paesi dove immettono nuovi prodotti on line.
Si esprime preoccupazione per come Google tratta le vicende legate alla privacy, soprattutto le perplessità riguardano il lancio del social network Google Buzz
Altre info qui