Ora che stiamo affrontando le strutture di controllo è indispensabile realizzare la cosiddetta tabella di traccia.
Essa viene utilizzata per verificare che l'algoritmo produca i risultati attesi. Non è altro che una simulazione del processo di elaborazione una volta che siano stati assegnati alle variabili di input dei valori di test.
Questa tabella è costituita dalle seguenti colonne:
_ colonna che tiene conto del numero dell'istruzione,
_ colonna per ogni variabile presente nel programma,
_ colonna per ogni condizione del programma,
_ una colonna per indicare una tabella per le operazioni di immissioni dati e una per l'emissione.
In sostanza permette al programmatore di simulare in modo rapido il corretto funzionamento del programma, riportando nelle apposite colonne della tabella l'evoluzione dei risultati dell'esecuzione.