APPIANO GENTILE - "Due mesi nel calcio sono tantissimi". È con questa premessa che Samuel Eto'o, ai microfono di Inter Channel, apre il suo breve commento sul sorteggio per gli ottavi della Uefa Champions League che vedrà l'Inter affrontare il Chelsea. "Un avversario importante, certamente, ma dagli ottavi in poi, in sfide a eliminazione diretta, non c'è molta differenza tra un avversario e un altro". L'attaccante camerunense, nelle doppie sfide con la squadra londinese, avrà l'occasione (fra le tante) di affrontare e ritrovare colleghi con i quali intrattiene anche rapporti d'amicizia ("e questo sarà davvero speciale"), ma è impossibile analizzare in anticipo una sfida ancora lontana nei tempi agonistici della stagione. "Due mesi nel calcio sono tantissimi, possono cambiare tutto, la condizione dei singoli calciatori e quelli più in generale di una squadra", sottolinea uno degli ultimi vincitori del più importante trofeo europeo. Per Eto'o, secondo radiomercato, in più occasioni è stato ipotizzato un suo trasferimento al Chelsea, ma - vero o falso - il passato oggi non conta: "Sono all'Inter, contento di esserci".

Fonte: www.inter.it