Titolo: L'uomo che credeva di non avere più tempo
Autore: Giullaume Musso
Genere: Narrativa

Trama: Nathan Del Amico è un avvocato di grido di New York, ha una figlia che vive con la ex moglie. Un giorno riceve la visita di un uomo, un dottore, che gli dice di avere una particolare dote: essere capace di vedere le persone che stanno per morire. Dapprima Nathan lo crede pazzo, ma pian piano comincia a capire che è lui il predestinato e naturalmente pensando di essere vicino alla fine ripensa alla sua vita, agli errori commessi e a come cercare di rimediare prima di morire.

Recensione: Bellissimo romanzo che mi ha coinvolto moltissimo. Fà riflettere sul fatto che tutti viviamo come se dovessimo campare cent'anni ma potrebbe capitare anche a noi di apprendere di avere poco tempo da vivere e quindi vale la pena di godere anche delle piccole gioie quotidiane, perchè il domani potrebbe non esserci.