Tutto scorreva liscio come l'olio come un fiume che segue il suo percorso,penso' ma perche' l'ho incontrata solo adesso,quando tempo ho perso,mi sento così bene al suo fianco che quasi quasi mi sembra tutto un sogno,mi tiro un pizzicotto,si son sveglio e nell'attesa di rivederla il giorno a seguire mi addormento con il sorriso sulle labbra,ora il mio cuore ha in serbo la gioia e non e' un sogno.
L'indomani mattina svegliatomi serenamente rimango nel letto a meditare,accarezzo il cuscino,il sole trapassa la tapparella e sfiora il mio corpo,una bella giornata si presenta ai miei occhi,ed inizio a guardare il mondo in un modo diverso,qualcosa era cambiato in me senza rendermene conto,ed inizio a progammare per bene cosa fare.
Una bella doccia rigenerante,una colazione ricca con cappuccino,fette biscottate,marmellata e nutella,un pantalone leggero ed una maglia celeste mi vedevo come un ragazzino ventenne,una spruzzata di profumo e via,vado a prendere un mazzo di fiori ma non sapevo che fiori gli piacessero,mi faccio consigliare da Angela la fioraia sotto casa,che mi dice con le rose vai sul sicuro ma se vuoi quache fiore particolare lo possiamo abbinare,no gli risposi voglio dei fiori semplici come l'amore che sento, niente di stravagante e mi avvio verso di lei.