Nell'arco di una stagione capita spesso di incappare negli infortuni dei vostri giocatori. Tramite questa guida vi spieghero come favorire la guarigione ottimizzando il costo.

-i fisioterapisti e la frequenza degli infotuni
I fisioterapisti hanno il compito di ridurre il numero degli infortuni, ma non di annullarli del tutto, se fosse cosi ognuno prenderebbe 10 fisioterapisti e la parte degli infortuni verrebbe eliminata dal gioco, nello stesso tempo non influenzano la durata dell'infortunio una volta avvenuto. Il numero di fisio che ci servono dipende tutto dal nostro bilancio bisettimanale.
Per provare ad immaginare in che misura i fisioterapisti riducono il rischio infortuni il principio di base è uguale a quello del resto dello staff e cioè che la loro efficacia decresce all'aumentare del numero di fisio.
Esiste uno studio che anche se è stato fatto su un limitato numero di casi, ma ben affidabile che,nell'arco di una stagione di HT bisogna mettere in conto in media un infortunio ogni due partite (amichevoli escluse),quindi la norma è di subire 7-8 infortuni nell'arco di una stagione.Se sei fortunato magari saranno 5,se sei sfortunato 10.
Domanda:ma allora i fisio non servono a niente?
Se non avessi il numero di fisio adeguato gli infortuni nell'arco di una stagione sarebbero in media 10-12 e non 7-8.

- Si è rotto un giocatore: come curarlo?
prima di tutto bisogna vedere con quanti medici curarlo e se ne vale la pena.
Se il mio attaccante 29enne vale 30k e si becca un infortunio di 4 settimane, non converrebbe curarlo per esempio con dieci medici per 5 settimane, perche 18000x 5=90000 euro. Con quei soldi ne compri altri 3 di quei attaccanti, invece di curare quello.Curare con dieci medici conviene solo se il giocatore vale veramente molto, quindi prima di assumere 10 medici e meglio che prima facciamo due conti.

-Quanti medici?
La prima cosa da fare è verificare l'entità esatta dell'infortunio.Per fare ciò esistono molti tools e tutti molto precisi in quanto almeno in questo aspetto del gioco non entra l'odiatissimo random.
Questi tool si basano sul calo di tsi del giocatore infortunato ed in base al numero di medici selezionato forniscono una stima piuttosto precisa del numero di aggiornamenti medici necessari.Quindi è necessario inserire nel tool il tsi del giocatore il giorno dell’infortunio ed il tsi al primo aggiornamento medico (cioè il lunedì mattina se il giocatore si è infortunato nella partita di campionato,o il giovedì mattina se si è infortunato in amichevole).
Gli aggiornamenti medici sono 7 a settimana ed avvengono:
1)Il lunedì alle 04.30.
2)Il lunedì alle 23.00.
3)Il martedì alle 02.00.
4)Il giovedì alle 04.30.
5)Il giovedì alle 23.45.
6)Il venerdì alle 12.00.
7)Il sabato alle 02.00.

Stabilita l'esatta entità dell'infortunio si deve ragionare sulla convenienza:la cosa fondamentale da tener presente è il fatto che un giocatore infortunato NON prende allenamento nè resistenza e probabilmente calerà di forma,mentre un giocatore passato al cerotto si.
Quindi io ho interesse che mi guarisca (o meglio mi si "incerotti")entro il martedì per poter giocare l’amichevole e prendere così almeno la resistenza.
A questo punto consulto il tool:ragionando in generale,se il tool mi dice che con 10 medici si incerotta il giovedì,mentre con soli 3 medici passa al cerotto il martedì mattina successivo,non ha senso prendere 10 medici perché sia nel primo che nel secondo caso prenderà l’allenamento avendo giocato in campionato o in amichevole.
Ragionando in particolare è bene distinguere che ruolo ha il giocatore infortunato:se si tratta di un titolare conviene ottimizzare il numero dei medici per guarirlo in tempo per la partita di campionato,se si tratta invece di un allenando conviene risparmiare sulla spesa e guarirlo in tempo per fargli giocare l’amichevole.
Nella stragrande maggioranza dei casi conviene non superare i 2-3 medici.Gli altri 7 per arrivare a 10 medici fanno risparmiare solo una settimana sull'infortunio e non vale la pena di spendere così tanti soldi per una sola settimana.
I 10 medici servono solo nel caso in cui mi si rompe il mio attaccante fuoriclasse e debbo recuperarlo assolutamente entro il sabato perchè non ho i soldi per comprarne un altro!
Infine il significato del cerotto.
Non è vero che un giocatore incerottato ha più possibilità di infortunarsi, ha le stesse probabilità di infortunarsi di qualsiasi altro giocatore.Inoltre,non è vero che se si infortuna un giocatore incerottato l’infortunio sarà più grave.Seplicemente anche l’infortunio ha i suoi decimali,quindi,supposto che il giocatore incerottato sia a 0,8 e che durante la partita becchi un infortunio 2.4,è normale che il suo infortunio sarà +3 (ovvero 3.2=0.8+2.4).
L’unico significato del cerotto è che il giocatore in campo non renderà al 100%.Quanto renderà effettivamente non si sa,si ipotizza intorno all’80/90% a seconda di quanto sia vicino alla guarigione completa.