Visualizza Feed RSS

Principe_igor

Salute: Gli Additivi alimentari - Esaltatori, Edulcoloranti, Naturali

Valuta Questa Inserzione
Di , 03-02-2009 alle 13: 53 (971 Visite)
parte 5 e ultima!



---- ESALTATORI DI SAPIDITÀ -
Codice - livello pericolosità

Glutammato monosodico E 620 C
[Sodium hydrogen L-glutamate - MSG] E 621 C
(Monopotassium glutamate) E 622 C
(Calcium glutamate) E 623 C
(Monoammonium L-glutamate) E 624 C
(Magnesium di-L-glutamate) E 625 C
(Disodiumguanylate) E 627 D
(Disodium inosinate) E 631 D
(Sodium 5'ribonucleotide) E 635 D
Maltolo E 636 B
Etilmaltolo E 637 B



--------- Edulcoranti ------------
Codice - livello pericolosità

Aspartame E 951 B
(Cyclamic acid) E 952 E
Ciclammati D Saccarina E 954 B
(Thaumatin) E 957 A
(Hydrogenated glucose syrup) E 965 B
(Xylitol) E 967
(Polydextrose) E 1200 A
(Polyvinylpyrrolidone) E 1201 A
(Polyvinylpolypyrrolidone) E 1202 A


--------- (Starches -Amidi)------
Codice - livello pericolosità

[Dextrin, white and yellow] E 1400 A
[Starches treated] E 1401 A
[Starches alkali treated] E 1402 A
[Starches bleached] E 1403 A
[Starches oxidized] E 1404 A
[Distarch phosphate] E 1410 A
[Starches acetate E 1420 A
[Starches acetate E 1421 A
[Distarch adipate acetylated E 1422 A
[Distarch glycerol acetylated E 1423 A
[Distarch glycerol E 1430 A
[Hydroxypropyl starch E 1440 A
[Hydroxy distarch glycerol E 1441 A
[Hydroxy distarch phosphate E 1442 A
---?--- E 1450 A
(Triethyl acetate) E 1505 B
(Ethanol) E 1510 B
(Glycerol acetates) E 1517 A
(Glycerol acetates) E 1518 A
(Propylene glycol) E 1520 B


---- Alcaloidi (stimolanti) -------
Codice - livello pericolosità

Caffeina D
Chinino D




E ora indichiamo quali sono gli additivi "naturali", decisamente più consigliati!


Aceto.
L'aceto è frutto della fermentazione del vino. Noto fin dal tempo dei Romani, veniva usato anche come dissetante. L'aceto è impiegato come conservante per le verdure (sottaceti) e nella fase di preparazione delle verdure (scottatura o bollitura) per la successiva conservazione sotto'olio.

Alcool.
L'alcool ha la proprietà di creare un ambiente poco favorevole allo sviluppo di microrganismi già da concentrazioni superiori al 15%. Puro o come liquore, es. grappa, viene impiegato per la conservazione di frutta come albicocche, amarene, ciliege, prugne, uva.

Limone.
Il succo del limone è un buon antiossidante. Viene usato per evitare che verdure e frutta diventino nere dopo il taglio (es. carciofi, melanzane, macedonia di frutta ecc.).

Olio.
Ottenuto dalla spremitura delle olive (o per estrazione dalle arachidi, girasole, mais, soia ecc.) permette la conservazione degli alimenti isolandoli dall'aria e quindi dai germi. Acciughe, funghi, ortaggi, sgombro e tonno sono i principali alimenti conservati sott'olio.

Sale.
Uno dei metodi più antichi di conservazione degli alimenti. Usando il sale è possibile conservare gli alimenti in due modi:
Salatura: consiste nello stipare il prodotto alternando strati di sale all'alimento. La conservazione, in un periodo iniziale, deve avvenire pressando il prodotto.La salatura è usata soprattutto per acciughe e baccalà, ma anche per i capperi, la bresaola ed altri insaccati.
Salamoia: consiste nel conservare il prodotto in una soluzione di acqua e sale (circa 10%).La salamoia è usata soprattutto per olive ed ortaggi.

Zucchero.
Lo zucchero in elevate concentrazioni impedisce la fermentazione. Con il 60-70% di zucchero le marmellate si riescono a conservare per lunghi periodi senza difficoltà.Soluzioni zuccherine con concentrazioni più basse, circa 20-25%, consentono, previa sterilizzazione, la conservazione della frutta.
Vari sono i tipi di zucchero: fruttosio - nella frutta e nel miele, glucosio - nella frutta e nel miele, lattosio - nel latte, maltosio - dai cereali, saccarosio - deriva dalla canna da zucchero o dalla barbabietola da zucchero, è il più usato nelle nostre case.

Invia "Salute: Gli Additivi alimentari - Esaltatori, Edulcoloranti, Naturali" a Facebook Invia "Salute: Gli Additivi alimentari - Esaltatori, Edulcoloranti, Naturali" a Twitter Invia "Salute: Gli Additivi alimentari - Esaltatori, Edulcoloranti, Naturali" a Google

Categorie
Salute

Commenti