Visualizza Feed RSS

laber

Dalle stalle alla "terza" stella

Valuta Questa Inserzione
Di , 11-05-2012 alle 12: 14 (1551 Visite)
Alle 22.36 di Domenica 6 Maggio 2012 si è conclusa la partita più attesa dai tifosi della Juventus. Una partita durata 2010 giorni. Che ebbe inizio un pomeriggio soleggiato di Rimini del 9 Settembre 2006.
Nel Maggio di quell'anno fu la Juve a laurearsi Campione d'Italia, col record di punti: 91. Uno scudetto mai festeggiato, in quanto contemporaneamente si sviluppava a Napoli un'inchiesta che stava per riscrivere la geografia del calcio italiano. La Juventus fu la società maggiormente coinvolta. Si vide revocare gli ultimi 2 Scudetti e venne retrocessa di una categoria.
Molti dei campioni che componevano la rosa stellare della Juventus abbandonarono la nave, costringendo la Juve a ripartire dai giocatori provenienti dal proprio settore giovanile. Molti per l'appunto, ma non tutti. Gli Juventini ricorderanno per sempre i nomi degli uomini che scesero nel campionato cadetto: Buffon (miglior portiere del Mondo e Campione del Mondo), Del Piero (capitano della Juventus e Campione del Mondo), Camoranesi (Campione del Mondo), Trezeguet (Campione d'Europa e vice Campione del Mondo) e Pavel Nedved (Capitano della nazionale Cechia e Pallone d'Oro 2003).
L'incubo termina il 19 Maggio del 2007, quando la Juventus vince il campionato per distacco nonostante una forte penalizzazione, a diverse giornate dal termine. Da quel giorno molte pagine vennero scritte, alcune molto liete (vittorie sui rivali di sempre in Italia e vittorie prestigiose in Champions), ma molte negative. La Juventus non riesce più ad essere adeguata alla sua storia. Quella storia che la vuole sul tetto d'Italia 29 volte.
Alcuni degli eroi scesi in B si sono ritirati, quando nel Settembre del 2011 inizia una nuova era. L'era dello stadio di proprietà: lo Juventus Stadium. Stadio che rinvigorisce gli atleti della Juve rispolverando l'orgoglio e la tenacia da sempre nel dna bianconero. Dal 4-1 col Parma alla vittoria col Cagliari a Trieste sono successe molte cose. La Juve è rimasta imbattuta per tutto il campionato, anche se afflitta da pareggite cronica. Il Milan super favorito viene abbattuto dai tanti "fantasmi" stagionali e le altre squadre si confermano sin da subito non protagoniste per la lotta al vertice.
Tutto si decide il 6 Maggio. La combinazione dei risultati a Trieste e Milano permettono alla Juventus di fregiarsi ancora una volta del titolo campione d'Italia.
Nell'ultima stagione in bianconero di Alex Del Piero arriva la vittoria più importante, quella della rinascita. Le dediche si sprecano, ma quelle più sincere vanno a Camoranesi, Nedved e Trezeguet campioni che nel dopo 2007 non sono riusciti a riportare la Juve ai vertici.

Per molti è anche la vittoria della 3° stella, ma qui si entra in un campo minato, dove però tutti sembrano molto competenti...

Invia "Dalle stalle alla "terza" stella" a Facebook Invia "Dalle stalle alla "terza" stella" a Twitter Invia "Dalle stalle alla "terza" stella" a Google

Categorie
Non Categorizzato

Commenti