Visualizza Feed RSS

laber

Il destino del dirigente

Valuta Questa Inserzione
Di , 26-01-2011 alle 11: 55 (1884 Visite)
Oggi mi vorrei soffermare su quanto possa essere delicato il ruolo del dirigente in una squadra di club.
Se prendiamo come lampante esempio Beppe Marotta notiamo come le valutazioni su un dirigente da parte di tifosi e addetti ai lavori possa cambiare nel giro non di mesi, bensì di ore.
Da questi ultimi non vengono presi in esame bilanci, equilibri societari e nemmeno le tante difficoltà di agire su un mercato sempre più povero di denaro e qualità. Di fatti riescono sempre a mettere in cattiva luce le situazione che più gli fanno fare notizia.
Di questi tempi il più bersagliato è Beppe Marotta, attuale Amministratore Delegato della Juve. Le sue colpe maggiori sono non avere un budget adeguato e non essere riuscito con 30 milioni di euro a comprare 3-4 campioni in grado di permettere il salto di qualità alla squadra. Quindi vengono affidate all'Ad colpe non sue. Il budget glielo concede l'Exor e con 30 milioni è riuscito a portare a casa Bonucci (difensore centrale titolare in nazionale), Krasic (miglior giocatore Juve 2010) e Martinez (bersagliato dagli infortuni, ma di sicuro avvenire). Tutti gli altri acquisti sono prestiti con pagamento rateizzato in 4 anni. Ricorderei inoltre la situazione della Juve di partenza.
L'anno scorso la premiata ditta Blanc-Secco aveva lasciato un bilancio negativo sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista agonistico. (Puolsen pagato 4 milioni a stagione, Amauri 3.8, Camoranesi 4, Zebina 3, e così via).
Non credo sia questione di tempo, mi auguro che il Presidente Agnelli non si faccia condizionare da queste analisi poco lucide e molto interessate. Purtroppo i tifosi e la "piazza" lo hanno già fatto. Da parte mia c'è grande fiducia, anche se la parola Progetto deve comportare una maggiore presenza della società.
Non solo dal punto di vista economico, ma anche di tutela nei confronti di uomini che mettono la faccia e anche il proprio blasone per fare rialzare una delle nobili decadute del calcio italiano.

Invia "Il destino del dirigente" a Facebook Invia "Il destino del dirigente" a Twitter Invia "Il destino del dirigente" a Google

Categorie
Non Categorizzato

Commenti