Siccome non si può essere sempre fortunati e le teste sono varie può capitare come a me, l’invio di vari documenti di testo in file wps, oltre a filmati nei file più strani, ma questo è un altro discorso.
In ogni caso se vi capita un file wps e resistete alla tentazione di rispedirlo al mittente potete provarlo ad aprire con word scegliendo l’opzione “tutti i file”se si esce una schermata che vi avverte che la versione del convertitore in uso non vi permette di aprire il file, non perdete tempo ma scaricate il convertitore Microsoft Works 6–9 File Converter messo a disposizione gratuitamente dalla Microsoft qui, oppure leggere qui se volete capirci di più.
Per quello che mi riguarda il sistema in test può funzionare nel senso che offre sicuramente un modo rapido di contatto ma deve essere ottimizzato e standardizzato riguardo ai file, forse anche con un sistema di cartelle condivise, ognuno la sua, spero che il mio junior esperto in informatica abbia lavorato al problema, nel frattempo.