Visualizza Feed RSS

La psicologia e i bambini

  1. Bullismo: alle elementari 41% di vittime, 22% alle medie

    Di , 08-05-2010 alle 11: 36
    'Bullismo e dintorni', ovvero il bullismo nelle scuole, pubbliche e private cattoliche, elementari e medie. Per scoprire che alla domanda 'cosa ti piace meno della scuola?', quasi la metà dei ragazzi, il 42,3%, risponde: il comportamento di alcuni compagni. Nel dettaglio, si dicono vittime di episodi di bullismo oltre 4 bambini su 10 alle elementari e il 22,4% alle medie, percentuali che salgono nel caso di studenti stranieri.

    Si è tenuto a Roma un convegno organizzato dall’Istituto ...
  2. Bimbi 9 Anni Comandano, a 4 Gia' Esigono

    Di , 08-05-2010 alle 11: 34
    Provate a dire a un bimbo di 4-7 anni di non mettersi una maglietta ormai stretta o che gli slip appena comprati sono belli e bisogna sostituirli ai vecchi e sara' come dichiarare aperte le ostilita'; viziati? Forse, ma la verita' e' anche che, gia' cosi' piccoli, i bambini non vogliono assolutamente rispettare regole che ne limitino l'identita' o invadano gli spazi. Quanto invece a 'comandare', bisogna aspettare i 9 anni e comunque la massima autonomia decisionale si sviluppa tra i 15 e i 20. E' ...
  3. Infanzia: se l’adozione fa bene anche alla salute

    Di , 08-05-2010 alle 11: 29
    Se presi in cura da una famiglia amorevole, anche i bimbi orfani o che hanno vissuto esperienze traumatiche di abbandono e maltrattamenti possono crescere in maniera sana, con qualità fisiche e intellettuali del tutto simili a quelle dei coetanei. A dimostrarlo è un ampio studio pubblicato sulla rivista Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine.

    Nella ricerca condotta da ricercatori statunitensi della Università del Minnesota sono stati presi in esame 136 bambini orfani ...
  4. Iperattività: premi e incentivi meglio dei farmaci?

    Di , 08-05-2010 alle 11: 25
    Recentemente pubblicato su Biological Psichiatry, lo studio della Nottingham University "Effects of motivation and medication on electrophysiological markers of response inhibition in children with attention-deficit/hyperactivity disorder", conferma quanto parte della comunità scientifica sostiene ormai da anni riguardo il comportamento troppo vivace dei bambini: riscontri positivi e "contenitivi" nel miglioramento delle performance comportamentali si possono ottenere non solo ...
  5. Famiglia e prevenzione del disagio minorile

    Di , 18-01-2009 alle 03: 18
    Il 29 novembre i carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno colto in flagrante ed arrestato due ragazzi rispettivamente di 14 e 17 anni, che avevano messo a segno una rapina ed avevano malmenato due coetanei nel parcheggio del Centro Commerciale Roma Est, a Ponte di Nona, alle porte di Roma.

    Il problema della delinquenza minorile è in evidente aumento e le cronache ne riferiscono sempre più episodi; sembra quasi che ci sia stato un graduale intreccio tra il bullismo, che continua
    ...
  6. E allora Pina oca disse...

    Di , 18-01-2009 alle 03: 15
    “Guardi, glielo dico per esperienza: il bambino che fa veramente tanti capricci per andare a scuola e per tanto tempo, è perché ha capito che la sua mamma pensa che gli altri non sanno occuparsi di lui come fa lei. Per Samuele la scuola non è più un posto sicuro, perché ha letto negli occhi della sua mamma tanta preoccupazione. Se lei sarà serena, sicura, piena di fiducia, Samuele lo sentirà, perché i bambini capiscono molto di più di quello che noi grandi crediamo”. (R. Giudetti e ...
  7. Città, scuole, web: i bambini hanno paura

    Di , 18-01-2009 alle 03: 09
    Quasi metà dei bambini italiani vive con paura esperienze della sua quotidianità come passeggiare per la strada, andare a scuola o navigare sul web. I dati allarmanti sono contenuti nella nona edizione del Rapporto Nazionale sulla Condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza appena presentato dall’Eurispes e dal Telefono Azzurro.

    La paura di essere rapiti si attesta in cima alla classifica con il 22,6 per cento. Le altre potenziali situazioni critiche riscuotono, nell’ordine, ...
  8. Bullismo fa rima con sadismo

    Di , 18-01-2009 alle 02: 57
    I giovani con un grado di aggressività più alto rispetto alla media dei coetanei sembrano mostrare soddisfazione quando infliggono dolore ad altre persone: è quanto risulta da una ricerca degli psicologi dell’Università di Chicago.

    Nel corso di una serie di test, infatti, i cervelli di queste persone sottoposti a scansioni mediante la tecnologia dell’imaging a risonanza magnetica funzionale (fMRI), mostrano una notevole attivazione delle regioni cerebrali coinvolte nei processi
    ...
  9. Lo psicologo scolastico negli sportelli di ascolto: ruolo e funzioni

    Di , 18-01-2009 alle 02: 47
    La scuola, insieme alla famiglia, è la principale agenzia di formazione e di socializzazione dell’individuo, uno dei perni su cui far leva per promuovere il benessere integrale (fisico, psicologico, relazionale) dei nostri ragazzi.
    La scuola, infatti, non è e non può essere il luogo dove avviene la pura e semplice trasmissione delle nozioni, dove ci si limiti a fornire informazioni rispetto a questa o quella materia.

    Al contrario, la scuola è un luogo di vita, dove si
    ...
  10. I no dei bambini: una lotta da gestire

    Di , 18-01-2009 alle 02: 32
    Spesso la preoccupazione di molti genitori è assistere al cambiamento della modalità comportamentale che il proprio figlio adotta verso i due anni di età. Bambini tranquilli che si trasformano in dissidenti e ribelli, bambini irruenti diventano dei veri e propri tiranni di fronte i quali il genitore si sente impotente. Siamo di fronte alla comparsa del “no”, all’antagonismo che il bambino ha nei confronti delle regole educative; tale comportamento non deve destare eccessiva preoccupazione, ...
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12