Visualizza Feed RSS

La psicologia e l'alimentazione

  1. Bambini troppo golosi? Un possibile sintomo di depressione

    Di , 08-05-2010 alle 12: 41
    Quasi tutti i bambini amano i dolciumi, ma qualcuno più degli altri. E se il bimbo tende ad avere una forte passione per i cibi estremamente dolci, questo potrebbe rappresentare un sintomo di depressione e condurre in futuro a possibili problemi di alcolismo. A sostenerlo è una ricerca pubblicata sulla rivista medica di dipendenze Addiction.

    Secondo Julie Mennella del Monell Chemical Senses Center statunitense, la preferenza per i cibi molto dolci potrebbe essere legata alla biologia ...
  2. L'obesità

    Di , 01-02-2009 alle 03: 00
    Diversa la condizione dell’obesità, intesa come condizione a distribuzione mondiale, particolarmente evidente nei paesi sviluppati ed anche in quelli in via di sviluppo, perché è una delle prime patologie a comparire.
    L’obesità è una di quelle situazioni a limite tra la patologia individuale e l’organizzazione della cultura.
    In certe culture la donna il soprappeso è altamente apprezzabile (cultura araba), l’ideale dell’io delle persone di queste popolazioni spinge ...
  3. L'anoressia e Biancaneve

    Di , 01-02-2009 alle 02: 58
    La modalità con cui l’anoressica tratta il cibo, la propria madre è stata indagata anche nei termini, perché si è fatto ricorso molto alla metafora per spiegare questo, come per la psicosi, d'altronde, perché noi speriamo di rendere per certi versi quello che è incomprensibile nella sua assurdità soltanto ricorrendo alla capacità inventiva del linguaggio, quindi alle metafore.
    Una delle metafore che sono state utilizzate per l’anoressia è quella della sindrome di Biancaneve, ...
  4. L'anoressia 2: Quali le modalità che possono essere messe in atto?

    Di , 01-02-2009 alle 02: 57
    Per esempio, una modalità comune è quella in cui l’adolescente è attivato da uno specifico punto del corpo, uno qualunque, il più delle volte un carattere secondario, o un elemento del viso, una parte del corpo, che non va, è in più o in meno, viene guardato, riguardato, sottoposto ad artifizi più vari per essere camuffato. Questo è un periodo in cui se non si sta attenti la richiesta dell’adolescente di andare dal chirurgo plastico è fortissima!
    Questa condizione può assumere ...
  5. L’anoressia

    Di , 01-02-2009 alle 02: 54
    L’anoressia: ci sono due modi di considerarla, da un lato come una risposta tipicamente moderna e tipicamente occidentale, perché essa ha avuto uno sviluppo, una diffusione, ma anche uno studio, un’attenzione, soprattutto a partire dagli anni ‘50 in poi; oppure se uno la considera come una modalità culturale, quindi non localizzata in uno specifico tempo, in cui certi problemi, o punti difficili del rapporto tra se e mondo esterno viene vissuto in certe persone; in questo senso noi vedremo ...
  6. I disturbi dell’ alimentazione

    Di , 01-02-2009 alle 02: 47
    La definizione del DSM IV fa capire quali possono essere le prospettive legittime che si possono assumere nell’avvicinarsi a questo tipo di problema, una prospettiva che guarda al comportamento, disturbi del comportamento alimentare, cercando di isolare un comportamento dall’altro di differenziarlo, di descriverlo, per poi vedere se questi comportamenti compongono dei raggruppamenti sindronici e possono essere nosografati con un termine, oppure la visione opposta, che non vede disturbi del comportamento ...