Visualizza Feed RSS

L'oblio sul caos




Dedicato a tutti coloro che amano ascoltare e parlare di sè, agli artisti e ai realisti... a tutti voi che passate di qui senza impronte o che mi cambiate la vita....

Benvenuti nel mio mondo

  1. Transgender si confessa

    Di , 25-02-2011 alle 12: 50 (L'oblio sul caos)
    Oggi mi è capitato di sfogliare la rivista Vanity Fair, vecchia di qualche settimana e per caso mi sono imbattuta, direi piacevolmente, nella lettura di un'intervista fatta a Vladimir Luxuria, ex parlamentare transgender.
    Alla domanda : "Hai mai desiderato un figlio?"
    Lei ha risposto, rilasciando in me differenti punti di riflessione:

    "Si,dopo un viaggio in Mozambico con l'Unicef, dopo aver conosciuto un orfano di genitori morti di Aids : VOLEVA che lo ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  2. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 21-02-2011 alle 13: 08 (L'oblio sul caos)
    SIAMO SOLO NOI

    10 Parte


    Urla riempiono l'aria. Mi son svegliata così, col simpatico sottofondo di un litigio senza senso. Meglio di un pugno in pieno viso.
    Scalza e disadattata mi costringo ad avvicinarmi senza aver voglia d'intervenire.
    Il mio corpo si trascina come un fantasma, tra la rabbia, che per noia o per razzismo, non m'importa conoscere.
    Faccio la mia comparsa. Due parole e un cenno, così come a dire: “la mia parte l'ho fatta”. ...
    Categorie
    Racconti
  3. Dove mi perdo

    Di , 17-02-2011 alle 12: 44 (L'oblio sul caos)
    Ho raccolto pagine di parole,
    parole che esplodono nel cuore.

    Ho pensato a questa vita
    che mi sfugge,
    che scivola via,
    e mi pervade quasi fosse follia.

    Non ho il controllo di me,
    della mia sottile esistenza
    che ha solo una sentenza:
    io non vivo.

    E mi perdo un po'
    in questa frivola realtà
    che si allontana e non perdona.

    Scoppiano i miei desideri
    e naufragano in mezzo
    ...
    Categorie
    Poesie
  4. Quello che cerco

    Di , 17-02-2011 alle 12: 42 (L'oblio sul caos)
    Maledetta paura di deludere.

    Maledetta paura di decidere.

    Maledetta paura di vivere.

    Maledetta paura di perdere.

    Maledetta paura di rischiare.


    Vorrei vederti mamma,

    vorrei parlare con te,

    vorrei che tu parlassi con lui.

    Vorrei che tutto fosse più semplice.

    Parlare e non piangere.

    Maledetto coraggio che mi manca.

    Maledetta realtà
    ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  5. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 10-02-2011 alle 12: 24 (L'oblio sul caos)
    SIAMO SOLO NOI
    9 Parte


    Pomeriggio.
    Girovago per l'unico, sbiadito centro commerciale della città.
    Mi trascino in negozi vuoti la cui merce non si vende, ma si decompone (come Biancaneve).
    Colpa della crisi dicono.
    Ma cos'è la crisi?
    Forse son troppo giovane e bruciata per capirne il senso...
    Fatto sta che dalle mie parti la crisi ha assunto in se tutti i mali del mondo.
    Disoccupazione? C'è la crisi.
    Rincaro ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  6. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 06-02-2011 alle 15: 08 (L'oblio sul caos)
    SIAMO SOLO NOI

    8 Parte

    Pomeriggio inoltrato.
    Mi seppellisco sotto il plaid assumendo le sembianze di un letto disfatto da mesi. Anzi, da anni.
    Raccolgo a me il portatile, rilasciando in lui ogni speranza d'intrattenimento possibile.
    Dopodiché mi dedico alla stabilizzazione della connessione, cosa che avviene dopo un'ora circa. Sempre colpa degli infami pubblicitari che mi hanno convinto ad acquistare un' internet key.
    A proposito, ne approfitto ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  7. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 05-02-2011 alle 15: 09 (L'oblio sul caos)
    Siamo solo noi

    7 Parte


    E già carine le favole, anche se a volte non son certa siano le cose giuste da raccontar ai propri figli.
    Faccio un esempio: Biancaneve.
    C'era una volta una piccola bambina carina e simpatica di nome Biancaneve (già il nome, ad ora, sarebbe un richiamo per pusher), a questa bambina tenera e piccina muore subito la madre.
    Il padre si risposa subito subito, non con una donnina dagli abiti coloriti, ma con una maledetta emo ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  8. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 04-02-2011 alle 16: 37 (L'oblio sul caos)
    SIAMO SOLO NOI

    6 PARTE


    1 febbraio. Un giorno come un altro.
    Mi sarebbe piaciuto svegliarmi presto, subire il gelo, la pioggia, i maglioni pungenti di lana sintetica e il dramma di vestirsi il tutto per poter andare a scuola.
    Bella, stupenda, incredibilmente lontana scuola. E si. Tra le cose che riviverei c'è proprio lei. Vorrei il REWIND, come Vasco.
    Di questi 5 anni passati tra sorrisi, litigi, fughe in cantina (eheheheheh) e scalate in ascensore ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  9. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 02-02-2011 alle 12: 49 (L'oblio sul caos)
    Siamo solo noi
    5 parte


    Ogni mattina è uguale all'altra. Tipo quel film “Deja-vù” .
    Solita, imbarazzante, noiosa, pericolosamente monotona quotidianità.
    Che brutta parola, tant'è che mi tocca scriverla controllando il T9 del mio cellulare. La sbaglio sempre. Sarà perchè provo astio per la Q?
    Ricordo alle elementari ci facevano fare esercizi grammaticali del tipo: “inserisci le DOPPIE”. Tra le centinaia di frasi ovvie come “marco ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  10. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 01-02-2011 alle 16: 14 (L'oblio sul caos)
    Siamo solo noi
    4 parte

    Fasce di blu tagliano il cielo gelido di gennaio. A vederlo sembra quasi primavera, se non fosse per l'infima colonnina di mercurio che segna i 3 °C.
    Odio l'inverno. Odio l'estate. E le mezze stagioni non esistono più. Ora ditemi che non è sfiga questa!
    L'inverno è troppo gelido e io sono un soggetto che ama l'afa. L'estate poi son troppo sola per godermi l'afa e il mare lurido di qualche città vicina.
    L'anno scorso l'estate ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  11. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 01-02-2011 alle 15: 38 (L'oblio sul caos)
    Siamo solo noi
    3 Parte

    “OGGI DEVO PAGARE LE BOLLETTE, DOMANI L'ASSICURAZIONE, POI C'E' LA BENZINA, IL TICKET OSPEDALIERO E... “ E ok! Ancora una volta mi si blocca lo stomaco. E mi sento peggio.
    Con la delicatezza di un elefante in una cristalliera mi vengono elencate tutte le spese recenti, tanto per non far gravare il fatto che non ho un occupazione. Il tutto avviene mentre usciamo dal centro commerciale dove ho comprato il primo paio di jeans da almeno un anno. ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  12. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 01-02-2011 alle 00: 08 (L'oblio sul caos)
    SIAMO SOLO NOI
    Parte 2


    Giorno.
    Da perfetta casalinga mi costringo ad alzarmi appannata e stropicciata, per fare colazione con latte e biscotti dalla dubbia provenienza, per poi dedicarmi alla pulizia della casa e alla cura della persona altrui.
    Il tutto avviene sotto l'occhio vigile della tv che mi spara gossippate e storie di persone a cui piace terribilmente litigare. In pubblico.
    Uhh che gioia !!!
    Finita l'ovvia lista di roba noiosa da fare mi accoccolo ...

    Aggiornato il 01-02-2011 alle 15: 31 da Mariagrazia1991

    Categorie
    Non Categorizzato
  13. Quello che i vostri figli non dicono

    Di , 31-01-2011 alle 11: 31 (L'oblio sul caos)
    SIAMO SOLO NOI



    19 anni. Disoccupata. Pensiero instabile. Lunatica. Depressa. Isterica. Invasa da un sentimento insano di solitudine. Lontana dal concetto di famiglia felice stile “Mulino Bianco”.
    Insomma una ragazza come le altre dell'era “moderna”, così come la chiamano i virtuosi e i decerebrati cronici.
    Era moderna di che? Ci si ammazza per uno stop, per antipatia o tanto perché i domiciliari non son poi così male, il tutto domandandosi il perchè ...
    Categorie
    Non Categorizzato
  14. Estorsioni

    Di , 06-01-2011 alle 13: 21 (L'oblio sul caos)
    Mi rifugio
    tra scalze tradizioni
    e vecchi ideali.

    Famiglie preconfezionate
    unite dal ritorno in patria.

    Sfocata e smunta
    mi vedo tra i volti
    di chi s'acconcia di colore.

    Inquisizione su corpi spenti,
    lontani dai commenti senili
    e virtuose comunità.

    Mariagrazia Zingaro
    Categorie
    Non Categorizzato
  15. Anche se . . .

    Di , 23-12-2010 alle 11: 54 (L'oblio sul caos)
    21 DICEMBRE . 10° ANNIVERSARIO.


    Foschia e stelle all'orizzonte.

    Il moto del mondo
    fluttua un po' più lento quest'oggi.

    M'abbandono
    a resti di venale realtà
    e infantili paure.

    Bruciano i ricordi
    mentre mi annebbio di materia.

    Ricerco il tuo volto
    in ogni vissuto notturno.
    Non ci sei.
    Dimmi dove trovarti.

    Mi drogo di flash trascorsi
    e frasi fatte.
    ...
    Categorie
    Poesie
Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima