Vendite al dettaglio -0,1% a maggio

 Vendite al dettaglio -0,1% a maggio

A maggio le vendite al dettaglio hanno registrato una contrazione dello 0,1 per cento rispetto ad aprile, mentre sono cresciute dello 0,3 per cento se rapportate allo stesso mese dello scorso anno. È quanto reso noto dall’Istat.

In confronto al mese di maggio 2014 si è registrata una variazione positiva dell’1,8 per cento per quanto riguarda le vendite delle imprese della grande distribuzione, e una flessione dell’1,0 per cento per le aziende operanti su piccole superfici.

Nella grande distribuzione il valore delle vendite è cresciuto dell’1,6 per cento per i prodotti alimentari e del 2,1 per cento per quelli non alimentari, mentre in quelle operanti su piccole superfici si è registrata una flessione del 2,2 per cento per i prodotti alimentari e dello 0,6 per cento per quelli non alimentari.

Con riferimento alle vendite di prodotti non alimentari, nel mese di maggio 2015 crescono del 3,3 per cento, rispetto all’analogo periodo dello scorso anno, il comparto dei giochi, giocattoli, sport e campeggio, e del 2,4 per cento quello relativo a calzature, articoli in cuoio e da viaggio. Il calo più evidente invece per il settore Cartoleria, libri, giornali e riviste, giù dell’1,5 per cento.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica