Unicredit utile in calo

Unicredit utile in calo

Unicredit ha archiviato i primi nove mesi del 2015 con un utile netto in calo del 16,1 per cento a quota 1,541 miliardi di euro.  Nel terzo trimestre dell’anno l’utile dell’istituto è risultato in flessione del 29,8 per cento a quota 507 milioni di euro, un dato superiore alle attese degli analisti ferme a 458 milioni di euro.

Unicredit ricavi

I ricavi totali del gruppo bancario sono scesi del 4,1 per cento a quota 5,332 miliardi di euro mentre le commissioni nette sono aumentate del 2,5 per cento a 1,9 miliardi di euro.

Le rettifiche sui crediti sono cresciute del 33,4 per cento a quota 1 miliardo di euro. Nel terzo trimestre, le sofferenze lorde in portafoglio sono scese dell’1,3 per cento a 50,6 miliardi di euro.

I crediti deteriorati lordi sono invece diminuiti dell’1,3 per cento a quota 80,7 miliardi di euro.

L’attivo totale del gruppo è risultato di circa 873,5 miliardi di euro.

Unicredit patrimonio

Per quanto riguarda gli indici patrimoniali, si conferma la solidità del gruppo grazie a un common equity tier 1 transitional e fully loaded al 10,53 per cento.

Con riferimento alle stime relative al quarto trimestre dell’anno, sono piuttosto positive e previste in crescita, grazie anche al consolidarsi delle ripresa economica in Europa.

Compiacimento per i risultati del periodo sono stati espressi dai vertici della banca.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica