Un italiano su due è disoccupato

Un italiano su due è disoccupato
Più di un italiano su due in età da lavoro non ha una occupazione.

L’Italia ha infatti un tasso di occupazione pari al 48,7 per cento. Davanti a noi soltanto la Grecia.

È quanto rilevato da una indagine realizzata dell’Associazione Bruno Trentin della Cgil.

In base al rapporto, nel nostro Paese il tasso di disoccupazione rimane in linea con la media europea, pari al 12,2 per cento a fronte dell’11,9 per cento nell’Eurozona, ma prendendo come riferimento il  tasso di occupazione, risulta inferiore di quasi 8 punti rispetto alla media europea: 48,7 per cento in Italia, 56,2 per cento nell’Eurozona.

Questa anomalia italiana è spiegata dalla elevata percentuale di popolazione che risulta inattiva, che nel nostro Paese risulta superiore  al 44 per cento, a fronte di una media europea che si colloca al 36 per cento.

In Italia, sempre secondo lo studio della Cgil, sono circa 20 milioni di persone, di età compresa tra i 15 ed i 74 anni, che comprendono categorie quali studenti, pensionati, casalinghe, che di fatto non lavorano, a cui si aggiunge una ampia fascia di persone che ormai non cercano nemmeno più un impiego.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica