Ubi Banca utile semestrale


Ubi Banca utile semestrale

Ubi Banca nel primo semestre dell’anno ha registrato un utile netto di 106,2 milioni di euro a fronte dei 52,9 milioni dell’analogo periodo dello scorso esercizio.

Il margine interesse è aumentato del 7,5 per cento a 908,5 milioni di euro.

Molto bene anche le commissioni, in rialzo dell’1,2 per cento a 609,7 milioni di euro.

I proventi operativi sono cresciuti del 5,1 per cento a 1,735 miliardi di euro mentre i costi operativi sono scesi del 2,6 per cento a 1,044 miliardi di euro.

I crediti deteriorati netti della banca sono diminuiti dal primo gennaio 2014 dello 0,6 per cento a 9,257 miliardi di euro mentre le sofferenze sono cresciute da 3,437 miliardi a 3,771 miliardi di euro.

Le rettifiche di valore nette per deterioramento su crediti, sempre nei primi sei mesi dell’anno, sono cresciute da 383,9 milioni a 429,1 milioni di euro.

Per quanto riguarda gli impieghi della clientela, sono diminuiti dell’1,5 per cento a 87,1 miliardi di euro rispetto al 31 dicembre 2014.

Con riferimento ai coefficienti patrimoniali, il Common Equity Tier 1 ratio è cresciuto dal 12,2 per cento di fine marzo al 12,73 per cento di giugno.

Al 30 giugno l’esposizione dell’istituto verso la Banca centrale europea è risultato pari a 12 miliardi di euro.

Continua: Bpm utile semestre +81,3%





Lascia una risposta