Ubi Banca utile in calo primo trimestre


 Ubi Banca utile in calo primo trimestre

Ubi Banca ha archiviato il primo trimestre dell’anno con un utile netto in calo del 44,6 per cento a quota 42,1 milioni di euro rispetto ai 75,9 milioni di euro dell’analogo periodo del 2015. Il risultato è inferiore alle attese degli analisti fissate a 46 milioni di euro.

Ubi Banca risultati

Con riferimento agli indici patrimoniali, il Cet 1 ratio phased scende al 31 marzo al 12,07 per cento rispetto al 12,08 per cento dello scorso fine dicembre. Il Total capital ratio phased arretra al 13,87 per cento dal 13,93 per cento di fine 2015.

Il margine di interesse della banca è diminuito del 10 per cento a quota 387,6 milioni di euro e le commissioni nette sono diminuite dell’1,2 per cento a 337,1 milioni di euro.

Gli oneri operativi sostenuti dall’istituto sono risultati in crescita a 527,6 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo del 2015.

Stime esercizio 2016

Le rettifiche su crediti sono diminuite a 155,3 milioni di euro, con l’ammontare totale di crediti deteriorati netti in calo a 9,67 miliardi di euro.

L’amministratore delegato della banca, Victor Massiah, ha messo in risalto il difficile contesto economico ma sono state intraprese una serie di azioni che hanno già portato a una situazione di miglioramento.

Per quanto riguarda le stime per l’esercizio 2016, i vertici di Ubi Banca prevedono risultati in linea con quelli dello scorso anno.

Continua: Bper risultati primo trimestre 2016





Lascia una risposta