Ubi Banca perdita netta semestrale


 Ubi Banca perdita netta semestrale

Ubi Banca ha archiviato il primo semestre dell’anno con una perdita netta di 787 milioni di euro a fronte di un dato positivo di 124 milioni di euro dell’analogo periodo dello scorso esercizio.

Risultati trimestrali

Il secondo trimestre dell’istituto è stato registrato in rosso di 829 milioni di euro, con i proventi operativi calati da 843 milioni a 815,4 milioni di euro. Il margine di interesse è sceso del 9,3 per cento a 378 milioni di euro rispetto a quanto riportato nel corrispondente periodo del 2015.

Le commissioni nette sono scese nel trimestre a quota 330,3 milioni di euro a fronte dei 328 milioni di euro dello stesso periodo del 2015.

Ubi Banca risultati semestrali

Nel semestre le spese del personale sono diminuite del 2,4 per cento a quota 639,1 milioni di euro, con gli oneri operativi calati dello 0,7 per cento a quota 1,038 milioni di euro.

Le rettifiche nette per deterioramento crediti sono state pari a 1,206 miliardi di euro, in forte crescita dai 389,1 milioni di euro sul corrispondente periodo del 2015.

I finanziamenti concessi dalla banca, nel medio e lungo termine, sono risultati pari a 6,5 miliardi di euro. Di questi, 4,9 miliardi di euro alle imprese e 1,6 miliardi di euro ai privati.

In flessione dell’1,1 per cento i crediti deteriorati lordi rispetto al dato registrato nel dicembre 2015.

Infine per quanto concerne gli indici patrimoniali, il Common Equity Tier 1 phased è sceso all’11,43 per cento dal 12,07 per cento di fine marzo, e il Common Equity Tier 1 fully loaded all’11,02 per cento.

Continua: Carige perdita trimestrale





Lascia una risposta