Turismo Italia in ripresa nel 2015


 Turismo Italia in ripresa nel 2015

In crescita le presenze negli alberghi italiani, numero visitatori record nei musei e aumento del traffico aeroportuale. Il turismo in Italia in ripresa nel 2015 anche se occorre sottolineare che calano gli occupati e sono ancora troppe le imprese che chiudono. È quanto emerso dall’indagine realizzata dall’osservatorio sul quarto trimestre di Federalberghi.

Turismo albeghi Italia

Nel dettaglio, nel quarto trimestre del 2015 sono cresciute del 3,6 per cento le presenze in albergo nel nostro paese. In miglioramento i dati sia sugli stranieri (+4,1 per cento) che degli italiani (+3,2 per cento).

Sulla base dei numeri, ad ottobre le spese degli stranieri in Italia sono risultate pari a 2.981 milioni di euro, in rialzo dell’1,0 per cento sul precedente anno. Gli italiani hanno speso 1.713 milioni di euro, in calo dell’1,3 per cento sul 2014.

Musei presenze record

Come anticipato, visitatori record per i musei nel 2015, pari a 43 milioni, con un rialzo del 6 per cento e incassi per 155 milioni di euro (+14 per cento) rispetto al precedente anno.

Positivi anche i dati sui voli aerei, in crescita del 4,5 per cento nel 2015, oltrepassando i 156 milioni.

Gli aspetti negativi riguardano, come anticipato, gli occupati nel comparto alberghiero, in calo dello 0,7 per cento, ed il saldo delle imprese nel settore, fra attive e cessate, in negativo di oltre seicento unità.

Continua: Turismo +4% estate 2015





Lascia una risposta