Tenaris perdita trimestrale


Tenaris perdita trimestrale

Tenaris ha archiviato il secondo trimestre dell’anno con una perdita operativa di 39,8 milioni di dollari a fronte di un dato positivo di 111 milioni di dollari dell’analogo periodo dello scorso esercizio.

Tenaris risultati

Il cash flow del gruppo è risultato positivo per 380 milioni di dollari mentre la cassa netta è salita a quota 1,783 miliardi di dollari, un dato superiore a quota 1,4 miliardi di dollari attesi dagli analisti.

Le vendite nel secondo trimestre dell’anno sono diminuite del 40 per cento a 1,121 miliardi di dollari, al di sotto del consenso del mercato fissato a 1,14 miliardi di dollari.

Il margine operativo lordo e sceso del 53 per cento a quota 124 milioni di dollari a fronte dei 265 milioni di dollari del corrispondente periodo del 2015. Si tratta di un risultato inferiore ai 178 milioni attesi dagli esperti.

Perdita netta Tenaris

La perdita netta del gruppo è dunque risultata pari a 9,177 milioni di dollari, a fronte di un consenso positivo di 5 milioni di dollari previsti dal mercato.

Per quanto riguarda le stime sul secondo semestre dell’anno, il management della società prevede una ripresa del comparto.

Nonostante i dati in calo, i vertici di Tenaris sono dunque confortati dall’outlook positivo per la seconda parte del 2016.

Continua: Tenaris risultati trimestrali deludenti





Lascia una risposta