Telecom Italia: il giudizio degli analisti

telecom-italia_tQualche giorno fa il Gruppo Telecom Italia ha diffuso i risultati registrati durante l’ultimo trimestre, concluso con ricavi in aumento del 12,6%  e un utile netto in crescita del 32,7%.

Per quanto riguarda le stime relative all’esercizio corrente, quest’ultimo dovrebbe archiviarsi con un Ebitda a 12,2 miliardi di euro e con un Ebit a 3,25 miliardi. Prevista anche la diminuzione dell’indebitamento per fine anno, rispetto ai dati risultanti al 30 settembre 2011.

Quindi il gruppo Telecom prevede un trend positivo anche per questo fine 2011, ed anche in relazione all’anno venturo.

Gli analisti nel frattempo puntano sul positivo andamento del titolo sui mercati. Rating “buy” sul titolo è quello di Deutsche Bank, ed anche Ubs apprezza il titolo della Telecom, evidenziando anche i buoni risultati fatti registrare dal gruppo in Italia, e tra gli altri paesi, soprattutto il Brasile.

Gli analisti di Kepler hanno confermato il rating “hold” del titolo, evidenziando però una situazione  di forte esposizione della Telecom nel confronti del mercato italiano. Identiche preoccupazioni per gli analisti di Nomura, che hanno confermato rating “reduce”.

Per quanto riguarda invece gli analisti di Intermonte, hanno confermato il rating “outperform”, ritenendolo un titolo sottovalutato, mentre per gli analisti di Equita il rating è  “hold”, dopo l’ultima trimestrale positiva.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica