Tasso disoccupazione in calo al 12,7%

Autore:
Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Tasso disoccupazione in calo al 12,7%

Il tasso di disoccupazione a marzo è risultato pari al 12,7 per cento, in flessione di 0,1 punti rispetto a febbraio 2013 ma in crescita di 0,7 punti rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

È quanto comunicato dall’Istat.

Il tasso di disoccupazione giovanile, nella fascia di età compresa tra i 15 ed i 24 anni, sempre a marzo, è risultato pari al 42,7 per cento, stabile rispetto al mese precedente ma in rialzo di 3,1 punti rispetto a marzo 2013.

Cresce invece il dato dell’occupazione in Italia. In base alle stime provvisorie dell’Istat, a marzo, gli occupati sono cresciuti dello 0,3 per cento rispetto al mese di febbraio, per un incremento di 73mila unità. Si tratta della prima volta, dal mese di febbraio 2013, che gli occupati in Italia aumentano su base mensile.

Il tasso di occupazione cresce di 0,2 punti su base mensile al 55,6 per cento, tornando sui livelli dell’estate dello scorso anno.

Una disoccupazione quindi in leggero calo, con quella giovanile che frena la sua corsa: segnali indubbiamente positivi ma la situazione occupazionale in Italia resta, purtroppo, ancora critica.