Tasse pagate a rate nel 2015

 Tasse pagate a rate nel 2015

Una crisi che ancora colpisce le tasche degli italiani, costretti a ricorrere alle rate per pagare le tasse. Secondo quanto diffuso da Equitalia, la metà di quelle incassate l’anno scorso dall’agenzia è stata rimborsate tramite rateazione.

Equitalia tasse rateazione pagamenti 2015

Nel corso del 2015 gli incassi pervenuti da rateazione sono stati circa il 50 per cento del totale. È quanto reso noto dall’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini.

Dai dati diffusi si evince che Equitalia dal 2008 al 31 dicembre 2015 ha gestito circa 5,6 milioni di domande di rateazione, per un controvalore superiore a 107 miliardi di euro.

Soltanto nel 2015 le istanze presentate in totale sono state 1.216.784, per un ammontare di 22,7 miliardi di euro. Di queste, la maggioranza delle domande sono state accolte (1.179.308) e solo una minima parte respinte (28.189).

Tasse crediti non riscossi

Per quanto riguarda i crediti non riscossi, dal 2000 sono pari a 1.058 miliardi di euro ma di questi soltanto il 5 per cento, pari a 51 miliardi di euro, è effettivamente incassabile.

Dei 1.058 miliardi di euro affidati ad Equitalia,  il 20,5 per cento, pari a 217 miliardi di euro, è stato comunque annullato dagli enti creditori, poiché considerato non dovuto.

Dei rimanenti 841 miliardi di euro, oltre il 30 per cento non sono recuperabili in quanto dovuti da soggetti falliti, deceduti o indigenti.

Dei circa 500 miliardi di euro restanti, il 60 per cento sono posizioni per le quali Equitalia ha tentato inutilmente delle azioni esecutive.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica