Tasse casa in 5 anni raddoppiate

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Tasse Casa in 5 anni raddoppiate

Nel corso degli ultimi 5 anni le tasse sulla casa sono quasi raddoppiate, mentre il valore economico è in media diminuito del 15 per cento.

È quanto rilevato dalla Cgia di Mestre.

Dal rapporto si evidenzia che una abitazione di tipo civile tra il 2010 e il 2014 ha registrato un valore di mercato diminuito del 15 per cento, mentre le imposte ordinarie (rifiuti e Tasi) sono cresciute del 104 per cento.

Questo significa che l’incidenza delle tasse sul valore della casa è cresciuta dall’1,5 per mille al 3,6 per mille, pari ad un incremento del 140 per cento.

Per una casa invece di tipo economico, il ribasso medio del valore di mercato è risultata pari al 15 per cento con un peso fiscale cresciuto dell’88 per cento.

In qust’ultimo caso l’incidenza delle imposte sul valore di tale tipologia di abitazione è aumentata dall’1,5 per mille al 3,3 per mille, pari ad un rialzo del 121 per cento.

Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia di Mestre, ha sottolineato come tra il 2010 ed il 2014 si è assistito ad un “incremento spaventoso del prelievo fiscale sulle abitazioni e, parallelamente, a una drastica riduzione del valore di mercato delle stesse”.