Sogefi apre in India un nuovo stabilimento


sogefiSogefi, l’azienda produttrice di componenti per auto appartenente al gruppo Cir, ha aperto in India un nuovo stabilimento di componenti per sospensioni.

In base ad una nota diffusa dalla società, l’azienda si pone come obiettivo quello di quintuplicare i ricavi in India nei prossimi cinque anni, passando da un’incidenza sul fatturato pari all’1,2% del 2011 ad almeno il 5%.

La nuova fabbrica presenta una superficie di 12 mila metri quadri e sarà destinata a servire inizialmente aziende quali Tata Motors, Mahindra & Mahindra, Fiat India e Piaggio.

In un momento successivo, quando la produzione degli impianti sarà a regime, saranno anche servite altre importanti imprese clienti dell’area asiatica quali General Motors, Renault, Nissan e Ford.

Rodolfo De Benedetti, amministratore delegato di Cir, ha voluto sottolineare che l’India rappresenta uno dei mercati automobilistici con i più elevati livelli di crescita a livello mondiale, con una produzione che è risultata addirittura quintuplicata tra il 2000 e il 2011.

In India, l’investimento totale del gruppo Cir è risultato pari a circa 10 milioni di euro, con un numero di dipendenti che ha ormai superato le 500 unità.

Con quest’ultima apertura, il gruppo Sogefi sale a 44 stabilimenti dislocati in 16 diversi paesi, esattamente il quinto nel continente asiatico.

Continua: Sogefi, ricavi esercizio 2012





Lascia una risposta