Snam utili in calo ma c'è acconto dividendo

Autore:
Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

snam-utile-semestrale-acconto-dividendo

Snam ha chiuso il primo semestre dell’anno con un utile netto in flessione del 9,1% a 462 milioni di euro rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Nel secondo trimestre 2013 l’utile netto è calato del 6% a 220 milioni di euro.

Nel corso del primo trimestre  i ricavi totali sono cresciuti del 3,4% a 1.775 milioni di euro rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dell’anno precedente.

Il margine operativo lordo del gruppo è cresciuto del 2,8% a 1.396 milioni di euro, mentre l‘Ebit ha registrato un rialzo dello 0,7% a 1.020 milioni di euro.

Gli investimenti nel corso del primo semestre sono risultati pari a 490 milioni di euro.

indebitamento finanziario netto del gruppo, al 30 giugno 2013, è risultato pari a 12.560 milioni di euro, in aumento rispetto ai 12.398 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2012.

Il consiglio di amministrazione della società ha approvato la distribuzione agli azionisti di un acconto del dividendo di 0,10 euro per azione, con lo stacco della cedola fissato per il 21 ottobre 2013 e  relativo pagamento a partire dal 24 ottobre 2013.